Lo stemma comunale

L'emblema di Cumignano sul Naviglio è stato concesso dal Presidente della Repubblica, su proposta del Presidente del Consiglio, nell'anno 2014.

Stemma: di cielo, alla effigie di San Giorgio, il viso di carnagione, armato di tutto punto di acciaio al naturale, sul fianco la spada di argento, l'elmo cimato dal pennacchio di rosso, ammantellato dello stesso, cavalcante il cavallo inalberato, di argento, allumato di rosso, sellato dello stesso, imbrigliato di nero, il Santo afferrante con entrambe le mani la lancia di nero, posta in sbarra, con la punta all'ingiù, in atto di trafiggere le fauci fiammeggianti di rosso del drago di quattro zampe di verde, esso drago, allumato di rosso, con la testa rivoltata e alzata in sbarra e con la coda desinente in dardo; il tutto sotto il capo di argento caricato dalla croce di rosso. Ornamenti esteriori da Comune.

Gonfalone : drappo di bianco con la bordatura di rosso.

Stemma di Cumignano sul Naviglio

Interpretazione

Per lungo tempo Cumignano è stato territorio del Ducato di Milano e dipendendo da un baluardo strategico e di confine qual era Soncino; questa è la motivazione della presenza sullo stemma della croce di rosso.

Sullo stemma, inoltre, è rappresentato San Giorgio che uccide il drago, patrono della Comunità e al quale è intitolata la chiesa parrocchiale; alla base sta la metafora del bene che uccide il male.

 Ultimo aggiornamento: 21/03/2018


Contatta il Comune
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto